Home » Innovazione » Food delivery e piatti stellati: quella voglia targata Foodora

Food delivery e piatti stellati: quella voglia targata Foodora

Cosa c’è di meglio che tornare a casa, dopo una dura giornata di lavoro, e consolarsi con i propri cibi preferiti? Non la solita pizza, bensì piatti stellati degni dei migliori chef. Anche se il frigo è vuoto e il nostro vicino non è – purtroppo – Carlo Cracco. Anche se ogni tanto l’idea di indossare tacchi e abiti eleganti non ci stimola affatto. La soluzione si chiama Foodora.

Grazie a questo servizio – disponibile in Italia a Roma, Torino, Milano e da pochissimo anche a Firenze, presente in altri nove paesi del mondo – è possibile scegliere le specialità di molti ristoranti da casa, online oppure tramite app. La particolarità di Foodora, che ne ha decretato anche il successo, è proprio la possibilità di ordinare piatti di diversi tipi di cucina – giapponese, etnica, italiana – che puntino alla qualità e alla ricercatezza. I menu sono spesso creati ad hoc proprio per il food delivery, che viene effettuato da rider individuati tramite un algoritmo, per offrire la migliore consegna possibile a ciascun ordine. La parola d’ordine del team di Foodora è “passione”: per questo studiano le ultime tendenze e sono sempre alla ricerca di ricette uniche.

44701_15371_Piatti-stellati-foodora

Infatti in un piatto non ci sono semplicemente buoni ingredienti, magistralmente combinati tra loro. C’è anche una storia, un’idea, la dedizione di chi l’ha preparato. Lo sappiamo bene, se pensiamo ai cibi che ci piacciono e a tutte le sensazioni che sono in grado di scaturire. A volte fa proprio bene coccolarsi attraverso ciò che si ama di più: che sia un po’ di tristezza da allontanare o la felicità da celebrare, ogni scusa è buona per qualche piccolo peccato di gola! La scelta con Foodora è ampia: panini gourmet, gelato, arrosticini, prodotti da forno, pesce, tramezzini a km zero, hamburger… Resta solo da chiedersi: tradizione, innovazione o un po’ di tutto?

E se invece quella voglia irrefrenabile di sushi o di un bel piatto di spaghetti allo scoglio ci coglie, all’improvviso, mentre siamo in ufficio oppure al parco con gli amici? Foodora può raggiungerci dappertutto: del resto l’amore per il buon cibo non ha confini ed è bello anche riuscire a condividerlo.

Imparare ad apprezzare la buona cucina, che sia italiana o internazionale, è inoltre uno stimolo in più anche per decidere di avventurarsi personalmente alla scoperta di sapori e posti nuovi, sia nella propria città che in vacanza. Quando si parla di piatti stellati e gusti unici… Chi si ferma più?

[Foto da profilo Facebook di Foodora]

Lascia un commento

avatar

Seguici sui social

About me

Mari Stardust

Appassionata di cucina e viaggi, scrivo e intanto sogno di assaggiare i piatti di tutto il mondo.
banner michelin days

Post più letti

banner the tasty ways

Facebook

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.

Twitter

Le 5 migliori scuole di alta cucina nel mondo https://t.co/4e5BXWcFCJ https://t.co/Qe6aG3bsWs

4 famose scuole di alta cucina in Italia: trovare lavoro nel settore food https://t.co/owlNB6C8qf https://t.co/qfiqda0rEb

Il Cilento, patria della mozzarella di bufala https://t.co/lWPbK2WbLB https://t.co/ASIUppFr47

Il re della cucina piemontese: il tartufo bianco https://t.co/oFcqD1jIT2 https://t.co/2MDtVGYYfL

Il giro del mondo in 6 ristoranti stellati Michelin https://t.co/qVR3b3iugA https://t.co/ZrQFLMwkfL

Load More...